Paesaggio

“Non vi è paesaggio senza uomo che lo interpreti, talvolta realizzi, e soprattutto conosca: nulla vi è di reale che non sia intelligibile; prima ancora che geografia, ecologia, estetica, architettura, il paesaggio è antropologia”

La fase più importante nella realizzazione di una fattoria eolica è rappresentata dalla scelta del sito, poiché essa può incidere in maniera determinante sulla valutazione della accettabilità dell’insediamento. Infatti, l’impatto ambientale di un campo eolico, sia su fauna e flora sia sul paesaggio, presenta delle problematiche che vanno affrontate e risolte in sede di selezione dei siti e di definizione del progetto.

Qualsiasi intervento dell’uomo sull’ambiente determina un impatto. La strada da seguire è quella della qualità dei progetti e della qualità dell’eolico, come di tutte le fonti rinnovabili. A tal fine è imprescindibile, da un lato, che i progetti risultino in grado di legarsi alle risorse locali dando il giusto rilievo ai caratteri del paesaggio e, dall’altro, che gli operatori del settore prestino una forte attenzione al consenso ed alla diffusione delle informazioni.

Recenti sondaggi d’opinione rilevano, per esempio, che l’82% degli italiani è favorevole all’installazione di una centrale eolica nel proprio territorio.
Non va dimenticato, infine, che un parco eolico correttamente progettato, data la limitatezza dello spazio occupato, consente anche di far sopravvivere usi e colture agricole.

Una sfida, dunque, prima di tutto progettuale, con la prospettiva di arrivare a disegnare un modello energetico alternativo, diffuso e rinnovabile che rappresenti anche una potenzialità economica capace di creare occupazione ed opportunità locali.
Una strada che Comuni ed imprese private, Regioni e Ministeri devono percorrere insieme nella ricerca di un punto di incontro tra esigenze globali e locali, tra sviluppo e tutela.

L’energia eolica può innescare molteplici processi virtuosi e rappresenta, insieme alle altre fonti rinnovabili, l’unica opportunità per un pianeta pulito.

POLITICA AMBIENTALE

La LUCKY WIND SPA società attiva nella produzione di energia elettrica, con particolare riferimento alla produzione di energia da fonte eolica, riconosce come obiettivi aziendali primari il rispetto dell’ambiente e la costante ricerca di soluzioni tecnico/economiche finalizzate al miglioramento continuo delle prestazioni ambientali dei propri siti produttivi. Il campo di applicazione del Sistema di Gestione Ambientale è: Produzione di energia elettrica da fonte eolica nel sito di Accadia.
La Politica Ambientale si basa sui seguenti principi fondamentali:
• garantire il rispetto nel tempo delle leggi e dei regolamenti ambientali applicabili alla propria attività;
• assicurare la cooperazione con gli enti locali e di controllo;
• adottare specifiche procedure per ridurre al minimo impatti ambientali diretti e indiretti;
• adottare obiettivi ambientali tesi al miglioramento continuo degli impatti ambientali diretti e indiretti;
• adottare specifiche procedure per gestire le situazioni di emergenza;
• identificare e monitorare i rischi per l’ambiente e per i propri lavoratori;
• prevenire qualsiasi forma di inquinamento;
• garantire una corretta gestione dei rifiuti, ridurne ove possibile la quantità prodotta e favorirne il recupero;
• limitare al minimo i consumi di materie prime e di energia;